Come usare i voucher digitalizzazione per acquistare un CRM

Metode terakhir, menggiring dengan kaki komponen luar, metode melaksanakannya bukan jauh beda dengan menggiring dengan kaki komponen dalam. Jalani step agen sbobet yang serupa dengan metode menggiring bola dengan kaki komponen dalam. Tetapi, kalian butuh memutar pergelangan kaki kalian ke dalam, serta sorong lah bolanya. Metode berikutnya yang kalian butuh kuasai merupakan metode menendang. Metode ini bermanfaat buat membongkar gawang rival serta pula buat melaksanakan metode passing yang hendak diulas sehabis ini.

Jaringan internet jadi jembatan pada teknologi cloud yang membolehkan Bandar Togel bertugas serta menaruh informasi dengan cara online alhasil informasi serta file bisa diakses bila aja, dimana aja yang Kamu butuhkan. Terlebih lagi, dengan aplikasi berplatform cloud Kamu bisa memakai fitur apapun yang digemari.

Kamu bisa bertugas dari kantor ataupun dirumah ataupun apalagi kala lagi melaksanakan ekspedisi. Cloud Computing ataupun komputasi awan pula membolehkan Kamu melaksanakan kerja sama dengan Agen Bola kegiatan, rekan, serta konsumen atau pelanggan. Melakukan satu akta bersama- sama dengan cara real- time online, ataupun pula dapat ikut serta dalam rapat film call bersama serta silih memberi screen buat mempermudah komunikasi yang kilat tanpa memahami jarak.

Come usare i voucher digitalizzazione per acquistare un CRM
Voucher digitalizzazione CRM

Essere al passo con i tempi e dotarsi delle migliori tecnologie è un passo fondamentale per permettere alle piccole e medie imprese italiane di restare competitive ed affrontare le sfide del mercato di oggi; a sostegno i questo approccio è arrivato da pochi giorni un segnale importante dal MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) grazie all’approvazione dei voucher per la digitalizzazione delle PMI.

Cosa sono i voucher digitalizzazione e come funzionano?

Quanto anticiapato il luglio scorso è finalmente realtà grazie al decreto direttoriale del 24 ottobre 2017 con cui viene stanziata la somma di 100 milioni di Euro a supporto delle azioni di digitalizzazione per le micro, piccole e medie imprese italiane: ciascuna azienda richiedente avrà diritto fino a 10.000 euro in voucher a copertura del 50% delle spese sostenute per l’acquisto di hardware e software, purchè questi strumenti siano specificatamente dedicati a:

  • modernizzare l’organizzazione del lavoro
  • ottimizzare l’efficienza aziendale
  • sviluppare le connessioni a banda larga
  • formare il personale sul corretto funzionamento delle tecnlogie digitali

Come presentare la domanda?

Per richiedere l’erogazione dei voucher digitalizzazione PMI è fondamentale che la richiesta venga presentata in via telematica a partire dalle 10.00 del 30 gennaio 2018 fino alle ore 17.00 del 9 febbraio ma sarà possibile procedere con la compilazioni dei moduli on line già dal 15/01/2018.

Al momento dell’inoltro della domanda, i richiedenti dovranno essere in possesso di una casella PEC, della Carta Nazionale dei Servizi e della registrazione nel registro delle imprese, oltre che, ovviamente, delle firme dei legali rappresentati e della modulistica correttamente compilata. Dopo 30 giorni dallo scadere dei termini il MISE renderà noti gli elenchi dei richiedenti aventi diritto ai Voucher, suddividendoli su base Regionale: è fondamentale ricordare che la graduatoria non si basa su criteri di velocità di presentazione e non prevede un numero massimo di selezionati. In caso di alte richieste, quindi, i 100 milioni verranno comunque suddivisi tra tutte le imprese meritevoli.

Le aziende selezionate potranno procedere con l’acquisto dei beni e servizi e dovranno presentare la dovuta rendicontazione entro e non oltre 30 giorni dalla data di ultimazione delle spese, utilizzando la specifica procedura informatica e allegando i titoli di spesa. È fondamentale che gli acquisti siano fatti successivamente al giorno di pubblicazione degli elenchi e non oltre i 6 mesi da tale data!

Chi può beneficiare del bando?

Per poter accedere ai voucher per la digitalizzazione è necessario:

  • essere piccola, media o micro impresa
  • avere sede legali in Italia ed essere regolarmente iscritta nel Registro delle Imprese
  • non svolgere attività di produzione primaria di prodotti agricoli, di pesca o di acquacultura
  • non essere sottoposti a procedura concorsulale, di fallimento, liquidazione (anche volontaria), di concordato preventivo o amministrazione concordata
  • non essere beneficiari di altri finanziamenti per l’acquisto dello stesso bene o servizio per cui si ricorre ai Voucher
  • non essere oggetto di un ordine di recupero della Commissione Europea per aiuti illegali

Ma un CRM rientra nei software acquistabili attraverso i Voucher per la digitalizzazione?

La risposta è assolutamente sì! Nella norma si parla specificatamente di strumenti software destinati alla digitalizzazione dei processi aziendali e di strumenti per la modernizzazione del lavoro e cosa c’è di più “digitalizzante”di un buon CRM? Va ricordato che, inoltre, anche eventulali attività di consulenza e  formazione del personale sull’uso degli strumenti tecnologici possono essere finanziate. Sellf è un CRM Cloud e ricade perfettamente in questa definizione: se hai sempre voluto introdurre uno strumento performante che migliori i processi aziendali, aiutando il tuo team a raggiungere gli obiettivi prefissati…questa potrebbe essere l’occasione giusta per iniziare a farlo risparmiando!

Per ogni ulteriore approfondimento sui Voucher per la digitalizzazione delle PMI ti invitiamo a chiedere informazioni anche al tuo commercialista che saprà supportarti al meglio. Se non hai ancora provato Sellf, puoi farlo ora e gratuitamente cliccando sul banner qui sotto. Il nostro team sarà a tua disposizione per aiutarti a scegliere la configurazione migliore e più efficace per il tuo business!