5 passi per ritagliare la tua nicchia di mercato

5 passi per ritagliare la tua nicchia di mercato
5 passi per ritagliare la tua nicchia di mercato

Benvenuti in “Scelti da Sellf”, un appuntamento settimanale sul nostro blog dove il team di Sellf sceglie e traduce i migliori articoli dal web sul mondo della vendita, imprenditoria e crescita personale. L’articolo di oggi è preso da una delle riviste e blog più seguiti al mondo su come far partire e far crescere il proprio business “entrepreneur.com”.

Per stare sempre un passo avanti rispetto ai tuoi competitors ci sono molte strategie che puoi applicare, spesso basate su l’offrire un servizio o un prodotto migliore di quello della concorrenza. Dovresti sempre impegnarti per offrire prodotti di alta qualità e un ottimo servizio ai tuoi clienti, mentre essere il migliore in qualcosa può essere più difficile che essere il primo a raggiungere una nuova categoria o una nicchia.

Come si fa a ritagliarsi un business di nicchia? La risposta è definire la propria “micro-specializzazione”, ovvero la possibilità di diventare esperto di un argomento specifico e mirare ad un sottoinsieme all’interno di un determinato settore.

Questi  sono i 5 passi per individuare il tuo ambito di micro specializzazione:

1) Definisci il tuo settore o la tua competenza di base.

Prima di trovare una nicchia all’interno di un mercato più ampio, è necessario determinare  in quale settore si mira ad entrare. Un esempio di mercato potrebbe includere il campo medico, quello bancario o degli investimenti o, ancora, l’industria del fitness o il marketing, solo per citarne alcuni.

2) Riduci un mercato ampio ad una specifica nicchia.

Una volta definita la tua base di partenza si può passare a suddividerla in settori più specifici. Un ottimo modo per esemplificare questo concetto è considerare l’area più generica dell’Internet Marketing. Se provi a ridurla ad una nicchia  potresti concentrarti  sulla costruzione di e-commerce e strutture per siti, oppure potresti occuparti di creazione di contenuti e, ancor più nello specifico, coinvolgendo coach motivazionali e/o formatori. È evidente che ciascuna di queste nicchie può apparire molto settoriale  ma è ciò che vogliamo: quando si restringe il campo in questo modo si è sicuri di trovare molti clienti che abbiano bisogno dei nostri servizi.

3) Metti la tua specializzazione alla prova, utilizzando il cosiddetto metodo “SPAN”.

Il metodo SPAN è un semplice processo basato su quattro fasi che ho sviluppato per aiutare i clienti attraverso la verifica della fattibilità della loro micro-specializzazione.

Subtopic (Argomenti): c’è materia sufficiente a giustificare un esperto? E’ possibile determinare se ci siano abbastanza argomenti “secondari” all’interno della tua nicchia specifica? Un ottimo modo per verificarlo è inserire la tua keyword in Google e guardare le “ricerche correlate”. Potrebbe aiutare anche cercare tra i libri dedicati alla materia in siti come Amazon.

Pain (Dolore): il tuo servizio o il tuo prodotto può alleviare il dolore delle persone? Ovviamente non si parla necessariamente di dolore fisico, piuttosto la presenza di un bisogno che merita attenzione o un problema in attesa di soluzione. Se non c’è un “bisogno” dietro alla tua specializzazione, le tue possibilità di successo scendono drasticamente.

Attainable (Raggiungibile): Ciò che offri è realmente raggiungibile? Sii brutalmente onesto con te stesso mentre affronti questo step. Puoi fornire il servizio o offrire il prodotto di cui hanno bisogno i tuoi clienti per risolvere il loro problemi o alleviare le loro sofferenze? Se non credi di farcela, dovresti cercare di specializzarti in altro.

Numbers (Numeri): C’è un mercato abbastanza grande per rischiare di entrarci? Un ottimo modo per determinarlo è analizzare i Google Ads che potrebbero indicare se ci sono altre persone che stanno investendo denaro nel tentativo di attrarre potenziali clienti in una specifica nicchia. Puoi anche utilizzare piattaforme come Facebook e LinkedIn per misurare la popolarità di uno specifico mercato.

4) Diventa un formatore e un aiuto per il raggiungimento del successo dei tuoi clienti.

Sii il riferimento per i tuoi clienti quando necessitano di informazioni di alta qualità concernenti il tuo settore di specializzazione. Il modo migliore per eseguire quest’operazione è utilizzare strumenti come podcast, blog post, video, presentazioni su SlideShare o scrivere un libro. E’ importante aggiungere nuovi contenuti almeno una volta a settimana

5) Assicurati che i tuoi contenuti raggiungano nuove persone.

Presentare costantemente i tuoi contenuti a nuove persone è uno dei requisiti per il successo. Per riuscirci puoi far ospitare i tuoi post in altri siti del tuo settore (avendo cura di evitare quelli che offrono servizi a te concorrenziali) e cercare di partecipare regolarmente a programmi radiofonici o podcast.

Essere il numero uno in un settore spesso richiede di andare a letto tardi e svegliarsi presto ma quando raggiungerai il tuo obiettivo ed inizierai a raccogliere le prime ricompense, sarai grato al duro lavoro fatto perché tutto questo si realizzasse.

Questo articolo è stato tradotto dall’articolo originale: 5 Steps to Carving Out a Niche Business di BRIAN AINSLEY HORN: https://www.entrepreneur.com/article/240812 Credits foto copertina: Brian (Ziggy) Liloia | Flickr