CRM e Startup: Sellf e la rete vendita di Transactionale

CRM e Startup: Sellf e la rete vendita di Transactionale
CRM e Startup - Sellf e Transactionale

CRM e startup: intervista a Marianna Chillau di Transactionale.

Marianna Chillau è CEO e Founder di Transactionale, una startup interamente made in Italy, nata 14 mesi fa creando un network di cross-selling specializzato per gli e-commerce. Il loro obiettivo è attivare campagne di co-marketing attraverso una piattaforma che permetta di trovare il partner ideale per la propria attività, monitorando contemporaneamente le conversioni derivanti da queste. Partiti da un nucleo di 2 persone che hanno autofinanziato il progetto, nel giro di un anno il team è cresciuto fino a 6 elementi, acquisendo clienti del calibro di Zalando e attivando una forza vendita di 4 persone.

Marianna, che necessità ti hanno spinto a sceglierci?

Dovevamo trovare uno strumento che non fosse il semplice foglio excel ma che ci permettesse di organizzare la nostra attività di vendita, il tutto stando entro un budget che fosse sostenibile per una startup. Avevamo bisogno di ottimizzare i nostri sforzi, riducendo il margine di errore e monitorando con precisione l’avanzamento delle nostre trattative.

Come ci hai scoperto?

Abbiamo trovato Sellf attraverso una ricerca web incrociata: abbiamo individuato i principali CRM a disposizione e avviato una fase di test e sperimentazione in parallelo per capire quale facesse al caso nostro. In breve tempo abbiamo capito che eravate la soluzione che cercavamo.

Quale aspetto/aspetti ti hanno convinto a sceglierci?

Sicuramente la user experience molto semplice, chiara e intuitiva ci ha colpito fin da subito: nel giro di una settimana avevamo pienamente compreso il funzionamento di Sellf ed iniziato a sfruttarne le potenzialità. Altri aspetti determinanti sono stati la quantità di dati che ci permette di avere sotto controllo e il rapporto qualità-prezzo assolutamente vantaggioso.

Da quanto usi Sellf?

Attualmente usiamo Sellf da circa 4 mesi: siamo partiti con un mese di prova e al termine abbiamo direttamente attivato l’abbonamento annuale.

Quali sono i benefici che hai ottenuto?

Grazie al sistema delle tag abbiamo eliminato il rischio di sovrapposizione sullo stesso cliente, evitando così chiamate e mail “doppie”. L’organizzazione del nostro team di vendita è molto più precisa, riusciamo a segmentare meglio i clienti, costruendo attraverso il CRM anche parte della nostra strategia di vendita. Infatti, potendo visualizzare quanti contatti abbiamo per ciascun settore (food, fashion, etc) abbiamo una metrica di tipo quantitativo molto precisa e con una rapida occhiata sappiamo in tempo reale in quale area dobbiamo aumentare gli sforzi per l’acquisizione di nuovi clienti.

Il sistema di monitoraggio delle trattative è un’altra funzione molto importante per noi. Siamo abituati a lavorare con contatti che ricerchiamo attraverso differenti canali (call telefoniche, partecipazione a fiere ed eventi, referenti) e grazie a Sellf, attraverso il monitoraggio delle vendite e delle trattative vinte, possiamo individuare quali fonti di vendita sono più redditizie. Prima questo non era possibile se non attraverso molteplici tabelle excel che richiedevano molto tempo per essere organizzate e strutturate.

Prima di utilizzare Sellf, come monitoravi gli obiettivi di ciascun agente?

In quanto startup il primo nostro test sul mercato è stato a costo zero, questo ci ha portati a tralasciare inizialmente strumenti utili come il CRM e abbiamo lavorato per diversi mesi attraverso fogli excel che spesso erano difficili da leggere e monitorare. Inoltre l’utilizzo di fogli tra loro separati e poco connessi portava spesso a sovrapposizioni di venditori sullo stesso prospect e l’errore umano era sempre dietro l’angolo.

Cosa ne pensano i tuoi collaboratori? Come gli ha cambiato il lavoro? Qual era il feeling iniziale? Ora cosa pensano?

Sono molto soddisfatti e trovano più semplicità nella gestione del cliente, facilità d’uso grazie ad un’ottima user experience. Inoltre, ogni settimana nuove feature vengono rilasciate dal team di Sellf e spesso combaciano con le esigenze di utilizzo che noi ne facciamo.

Quali sarebbero i motivi per cui consigliare Sellf ad un amico?

Prima di tutto per la facilità d’uso e poi perché è un’ottima soluzione per tracciare i prospect più caldi e monitorare le performance del team sales. Un aspetto da non trascurare, infine è il buon rapporto qualità/prezzo del vostro CRM.

Grazie Marianna per la tua disponibilità e in bocca al lupo a tutto il team di Transactionale!