Introdurre un CRM in un’agenzia assicurativa: l’esperienza di Sergio Balordi

Introdurre un CRM in un’agenzia assicurativa: l’esperienza di Sergio Balordi
introdurre un crm in un'agenzia assicurativa

Sergio Balordi è co-Agente Generale per l’Agenzia Generali Pavia Corso Cavour e coordina un team di 15 persone tra agenti e collaboratori commerciali.

Da un po’ di tempo stavamo valutando l’inserimento di un CRM tra i nostri strumenti di lavoro, consci della sempre maggiore importanza che ha questo genere di applicazioni all’interno delle attività quotidiane; grazie alla convenzione con Anagina (l’Associazione Nazionale Agenti Generali INA Assitalia) abbiamo scoperto Sellf e sin dai primi video dimostrativi, siamo rimasti colpiti dalla facilità e dall’immediatezza d’uso.

Fino a quel momento ci appoggiavamo ad un database interno per la gestione dei dati del nostro portafoglio clienti (soprattutto per la parte anagrafica e per le polizze) e per l’affidamento delle attività commerciali: pur trattandosi di uno strumento di lavoro valido non avevamo la possibilità di gestire le trattative in maniera flessibile, rapida ed intuitiva e questo ci penalizzava un po’.

Abituare i consulenti ad abbandonare i vecchi metodi basati su agende, block notes e tabelle non è facile ma in questo Sellf si è rivelato un alleato prezioso, grazie ad un’esperienza coinvolgente e avvincente; in questo momento stiamo vivendo una fase di transizione e il prossimo passo sarà utilizzare i dati ottenuti con il vostro CRM per aiutare il manager ad impostare le riunioni con il resto del gruppo. Credo che una buona attività di condivisione del team sia un passo fondamentale per spingere il gruppo a migliorare le performance e la qualità delle attività quotidiane.

Da quando abbiamo iniziato ad utilizzare Sellf 10 mesi fa stiamo rilevando una migliore gestione del tempo da parte dei nostri consulenti: chi lo sta usando in maniera corretta riesce ad avere un quadro della propria attività più ordinato e, di conseguenza, lavora molto più serenamente! Inoltre la funzione dei TAG è molto apprezzata perché permette di mettere ordine a tutti gli appunti e le informazioni che vengono inserite nel CRM e di richiamarle facilmente: questo permette di avere sotto controllo in pochissimi istanti l’andamento delle proprie attività sia generalmente che più nello specifico!

Quello che è importante trasmettere alla propria squadra è che Sellf è uno strumento di supporto, non di controllo, che permette a ciascun collaboratore di avere una fotografia molto precisa di ciò che sta accadendo e avere la possibilità di fare analisi sul lavoro svolto e, soprattutto, sulle potenzialità da cogliere. Inserire un CRM in azienda è qualcosa di più complesso del semplice acquisto di un software; si tratta di un percorso che deve essere portato avanti da tutto il team commerciale con consapevolezza.

Noi ci stiamo muovendo con soddisfazione in questa direzione ed è per me fondamentale far comprendere ai consulenti che lavorano con me che è tutta questione di comprendere un metodo e applicarlo sistematicamente: di certo si tratta di uno strumento che è ormai imprescindibile per il nostro lavoro.

Oggi come oggi, se vogliamo guardare avanti e progredire, avere un CRM pratico ed intuitivo come Sellf è indispensabile per la nostra attività!

Grazie Sergio per la tua testimonianza e buon lavoro a te e a tutta la tua squadra!