10 film motivazionali per venditori

10 film motivazionali per venditori

10 film motivazionali per venditori consigliati dagli utenti di Sellf

Dopo il nostro post sui 10 film che un venditore dovrebbe vedere almeno una volta nella vita, abbiamo ricevuto molti consigli e richieste dagli amici di Sellf su alcuni film che non eravamo riusciti ad inserire nella scorsa lista! Abbiamo preparato per voi una nuova selezione di film dedicati al mondo delle vendite, perfetti per quei momenti in cui ci serve una scossa o una spinta motivazionale per fare il pieno di grinta e raggiungere i nostri obiettivi.

1 Americani (Glengarry Glen Ross) 1982

americani film vendita

Più che un film, un vero e proprio must per il mondo delle vendite! Grandi attori, una trama avvincente sono alcuni degli elementi che hanno contribuito al successo di ques’opera che racconta i rapporti e le sfide tra un gruppo di quattro venditori (agenti immobiliari) americani. Un film diretto e sopra le righe che regala però alcuni dialoghi e perle di saggezza.

La frase: A-I-D-A. Attention, Interest, Decision, Action. Attention; ho la vostra attenzione? Interest. Siete interessati? Lo siete di certo, se no siete finiti. O chiudete oppure ve ne andate a spasso. Decision. Avete deciso che cosa fare della vostra vita? Allora agite. A-I-D-A. Andate e agite. Uscite fuori, i soldi sono lì che vi aspettano. (Blake)

2 Wall Street (1987)

Un film duro, tosto e diretto che racconta il mondo degli affari americano degli anni ’80! Se da un lato la figura di Gordon Gekko è intrisa di tutti i difetti tipici dello stereotipo dell’imprenditore rampante (avidità, scarsa moralità, aggressività), dall’altro, alcune sue frasi e citazioni sono una sferzata di motivazione per ogni venditore.

La frase: Non sono importanti i soldi, è la competizione. È giocare la partita e vincere. È solo questo. (Gordon Gekko)

3 Tucker un uomo e il suo sogno 1988

Ispirato alla storia di Preston Tucker, imprenditore americano che alla fine degli anni ’40, cercò di rivoluzionare il mercato delle auto, innovando i modelli già esistenti e ideandone uno dalle prestazioni migliori ma dai costi minori. Un invito a credere nei propri progetti, a non aver paura d’innovare e a non smettere di seguire i propri sogni.

La frase: Quando ero piccolo, in Europa (avrò avuto forse cinque anni, non mi ricordo bene), mia madre mi metteva in guardia, mi diceva sempre di non avvicinarmi troppo alle persone. “Ti attaccheranno i loro sogni” diceva. A me sarebbe piaciuto farmi contagiare dai sogni degli altri…

4 Thank you for smoking (2005)

Come si può essere portavoce delle aziende produttrici di sigarette e contemporanemente un modello per un figlio adolescente? Il protagonista Nick Naylor cerca di dare una risposta a questa domanda per tutto il film, alternando scelte moralmente discutibili a grandi esempi di abilità retorica. Perfetto per chi si affida alla forza della propria arte oratoria!

La frase: Questo è il bello della discussione: se argomenti in modo giusto, non hai mai torto.

5 Ogni maledetta domenica (Any given sunday) 1999

Una squadra di football in crisi, un allenatore vecchio stile e la voglia di vincere! Anche se è un film dedicato allo sport piuttosto che alle vendite, è un’arma potentissima per motivare e spingere una squadra a dare di più! Il discorso di Al Pacino nello spogliatoio verso la fine del film è uno degli speech motivazionali più forti di sempre!

La Frase: Ogni maledetta domenica si vince o si perde, resta da vedere se si vince o si perde da uomini.

6 Il venditore dell’anno (2002)il venditore dell'anno bill porter

Ispirato alla vera storia di Bill Porter, abilissimo venditore porta a porta con una carriera di 45 anni, nato con una paralisi cerebrale che lo avrebbe costretto ad una vita da invalido…se Bill non avesse voluto con tutte le sue forze diventare un venditore porta a porta. Un film in cui la storia viene raccontata senza eccessivi romanticismi o facile pietismo incentrato sulla pazienza, la perseveranza e l’educazione. Assolutamente da vedere!

La frase: devi essere paziente e perseverante! 

7 Tra le nuvole (2009)

La storia di Ryan Bingham, tagliatore di teste aziendale, costantemente in viaggio e concentrato sul suo lavoro. È vero, il protagonista licenzia persone, ma lo fa con stile, cercando di dare loro la possibilità di trasformare una fine in un nuovo inizio (e limitando i danni per le aziende per cui lavora). Un film da vedere non solo perchè è, probabilmente, una delle interpretazioni migliori di Clooney ma anche per i messaggi contenuti: tra tutti il più importante è forse legato al liberarsi di tutto ciò che col tempo diventa peso, zavorra o catena per i nostri progetti.

La frase: Quanto è pesante la vostra vita? Immaginate per un attimo di avere uno zaino sulle spalle. Cercate di sentire le cinghie sulle vostre spalle. Le sentite? Ora dovete riempirlo, con tutte le cose che avete nella vita. Cominciate da quelle piccole: gli oggetti sugli scaffali, nei cassetti, i gingilli, gli oggetti da collezione. Sentite come aumenta il peso. Poi aggiungete le cose più grandi: vestiti, elettrodomestici, lampade, biancheria, la tv. Lo zaino sarà piuttosto pesante. Ora le cose più grandi: il divano, il letto, il tavolo della cucina; infilate tutto dentro. La macchina, pigiatela bene. La casa. Che sia un monolocale o che abbia due camere da letto. Tutto dentro quello zaino. Infilate tutto bene dentro. Ora provate a camminare. È difficile vero? Questo è quello che noi facciamo quotidianamente: ci appesantiamo a tal punto da non riuscire a muoverci, e state pure certi, il movimento è vita.

8 Joy (2015)

Joy è una ragazza dalla grande inventiva, una creativa che però è incastrata in una vita che non la soddisfa e nella quale è costretta ad accontentarsi pur di sbarcare il lunario. Da un banale incidente nasce l’occasione per riprendere in mano la propria vita, creando e commercializzando il suo primo prodotto. Inizia così un percorso che si rivelerà ricco di ostacoli: tentate truffe, una sorella invidiosa, il rischio del fallimento. Ma alla fine la perseveranza, la fiducia nelle proprie idee e la determinazione faranno sì che per Joy ci sia un futuro da imprenditrice di successo. Consigliato a chi crede nelle proprie idee e cerca la determinazione per portarle avanti contro ogni difficoltà!

La frase: “E ti accorgi che l’unica cosa che avrai è quello che crei…”

9 Hitch (2005)

Anche una commedia romantica può dare qualche ottimo stimolo ad un venditore, soprattutto se il protagonista si mantiene lavorando come moderno cupido. Un modo divertente e leggero per ricordarci quanto sia importante comprendere il nostro cliente e gli obiettivi ad esso correlati e quanto una buona strategia sia la chiave vincete in tutti i settori. L’importante è fare sempre le cose con stile e con rispetto.

La frase: Il 60% di tutte le comunicazioni umane è non verbale: linguaggio del corpo. Il 30% è nel tono. Vale a dire che il 90% di quello che si comunica… non esce dalla nostra bocca.

10 Finchè c’è guerra c’è speranza (1974)

Chiudiamo con un film piuttosto diverso dagli altri, diretto ed interpretato dal grande Alberto Sordi. È la storia di un venditore di pompe idrauliche che per saziare la fame di ricchezza e agio della famiglia decide di dedicarsi ad un settore più redditizio ma rischioso: il traffico d’armi. Tra la ricca Italia e l’Africa dei conflitti etnico-tribali il protagonista Pietro Chiocca si ritroverà a dover fare i conti con il giudizio della società e l’ipocrisia della famiglia.

La frase: le guerre non le fanno solo i fabbricanti d’armi e i commessi viaggiatori che le vendono, anche le persone come voi le famiglie come la vostra, che voglio, voglio e non si accontentano mai: le ville, le macchine, le moto, le feste, il cavallo gli anellini i braccialetti le pellicce e tutti i cazzi che ve se fregano, costano molto! E per procurarseli, qualcuno bisogna depredare, ecco perché si fanno le guerre!

 

Li avete già visti? Se non l’avete ancora fatto non vi resta che procurarveli, invitare colleghi e amici ed inizare a guardarli assieme!