Le 5 caratteristiche di un team di successo secondo Google

Le 5 caratteristiche di un team di successo secondo Google
costruire team di successo Google

Far lavorare assieme grandi menti non porta automaticamente avere un team di successo!

Due anni di ricerca, oltre 200 interviste a i membri di più di 180 team: sono  questi i numeri di un’indagine avviata da Google, e da poco resa pubblica, che aveva lo scopo di definire le caratteristiche da ricercare in una squadra vincente all’interno dell’organigramma aziendale. I risultati sono stati spiazzanti, come ha scritto Jukia Rozovsky, analista del settore risorse umane di Big G: “Eravamo piuttosto sicuri che mettendo assieme un paio di menti creative, un allievo della Rhodes School (una delle più famose borse di studio ad Oxford), un ingegnere che programma in Angular JS “da Dio”e un dottorato fosse la ricetta giusta per avere un team di successo…ci sbagliavamo!

Come interagiscono, strutturano e considerano il proprio operato i membri di un teamil conta molto di più di chi compone la squadra di lavoro!

Le 5 parole chiave per creare un team di successo.

Dalle indagini del settore HR di Google, sono state individuate 5 dinamiche positive che compaiono costantemente nei gruppi che hanno ottenuto i risultati migliori, vediamo assieme quali sono:

1) Sicurezza Psicologica

Quante volte si rinuncia a proporre un’idea o una soluzione ai propri colleghi per paura di essere derisi o di sembrare i soliti “bastian contrario”? Spesso si preferisce tenersi eventuali osservazioni per sé e seguire la strada intrapresa dagli altria ma, se dal punto di vista delle dinamiche interpersonali questo atteggiamento garantisce abbastanza tranquillità, dal punto di vista professionale, c’è il rischio di essere meno efficaci e di raggiungere più difficilmente gli obiettivi.

Generalmente questo atteggiamento è tipico dei team in cui non c’è la giusta tranquillità e la possibibilità di confrontarsi apertamente senza pregiudizi…in parole povere non c’è abbastanza sicurezza psicologica. Invece, maggiormente un membro di una squadra si sente sicuro e libero di esprimersi, migliori saranno le possibilità di ammettere i propri errori, fare delle analisi corrette e intraprendere nuove strade.

2) Affidabilità

Si tratta di una diretta conseguenza del punto precedente: più un collega si sente libero di esprimersi e più potrà esprimersi in maniera diretta e onesta, il che si tradurrà in una maggiore affidabilità reciproca! E quando in una squadra c’è fiducia reciproca, è molto più facile delegare compiti, suddividersi gli obiettivi e concentrarsi sui propri risultati, certi che chi ci sta attorno starà facendo altrettanto!

3) Organizzazione e chiarezza

Questo è un elemento imprescindibile nella costruzione di qualsiasi gruppo di lavoro! Si possono avere a disposizione le migliori menti al mondo e gli strumenti più avanzati ma se non sè chiaro il risultato da raggiungere e la divisione dei compiti all’interno del team, difficilmente arriveranno dei risultati! Una squadra di persone motivate e competenti, se organizzata correttamente e dotata di obiettivi chiari e misurabili può diventare una forza inarrestabile!

4) Attaccamento al progetto

La domanda che il management deve sempre porsi è se i membri della squadra stanno lavorando su qualcosa che ritengono personalmente importante o se si tratta solo dell’ennesimo incarico da svolgere! Bisogna sempre tenere presente che in un team, maggiore sarà l’attaccamento al progetto che si sta portando avanti e più alta sarà la percentuale di successo nell’impresa!

5) Impatto del lavoro svolto

Avere la sensazione di lavorare su qualcosa che può cambiare il mondo, o almeno migliorare la propria vita e quella delle persone che si incontrano (o dei propri clienti), può essere una leva motivazionale fortissima, capace di spingere un gruppo di lavoro ad impegnarsi di più per raggiungere gli obiettivi prefissati! A volte quel pizzico di motivazione in più si rivela l’ingrediente segreto che può aiutare a mantenere il giusto focus e a superare ostacoli apparentemente insormontabili.

 

Selezionare il personale e fare attività di team building sono solo il punto di partenza per la costruzione di un team di successo ma non bastano: se si vogliono ottenere risultati rilevanti e duraturi è altrettanto importante monitorare costantemente questi 5 fattori chiave e creare a partire da essi una metodologia di lavoro personalizzata ed efficace, sia che si parli dell’ufficio amministrativo, dell’area marketing o di una squadra di venditori sul campo!