7 azioni super efficaci per motivare il tuo team

7 azioni super efficaci per motivare il tuo team
motivare il tuo team

Un team formato da persone competenti e preparate è sicuramente un buon presupposto da cui partire per ottenere grandi risultati nel proprio lavoro ma, per quanto possiamo circondarci di professionisti di ottimo livello, giunge sempre il momento in cui è necessario motivare la nostra squadra e spingerla a fare di più! Come fare allora per motivare il personale e spingerlo a raggiungere gli obiettivi prefissati? Per rispondere al meglio a questa domanda abbiamo individuato 7 azioni (una per giorno della settimana) da fare assolutamente.

1) Fissa obiettivi chiari

In molti studi americani una delle principali cause di stress e d’insucceso sul posto di lavoro è da ricondursi al non aver avuto dai propri responsabili delle direttive chiare; il dovere di un buon leader, invece, è proprio saper distribuire in maniera chiara compiti e responsabilità, attribuendo a ogni membro del proprio team precisi target e monitorando l’efficacia del lavoro svolto. Nel mondo commerciale tutto questo passa anche dalla scelta del giusto software CRM e dal saper utilizzare i dati da esso forniti per supportare e motivare i propri colleghi sulla base di dati reali e non di impressioni o intuizioni.

2) Incentiva la partecipazione e la condivisione

Spesso chi è “sul campo” quotidianamente ha una visione più chiara dei principali problemi aziendali e delle relative soluzioni: per questo un buon leader deve assolutamente sfruttare queste conoscenze, incentivando la condivisione delle idee e la partecipazione ai processi decisionali. Così facendo potresti ottenere delle ottime idee e, contemporaneamente, far crescere il senso di appartenenza alla squadra unito a un po’ di sano aziendalismo.

3) Premia l’impegno e non punire il fallimento

Errare è umano, si sa! Quello che è fondamentale è imparare una lezione dai propri errori e cercare di non ripeterli più! Per questo motivo se vuoi veramente motivare i tuoi collaboratori, evita di creare un clima di terrore dell’errore e cerca, piuttosto, di premiare e valorizzare l’impegno delle persone che lavorano con te! In caso di problemi o di sbagli piuttosto che decidere come punire il responsabile, aiutalo a capire dove ha sbagliato e come porre rimedio!

4) Evita di praticare il micromanagement

Controllare l’operato della propria squadra è un dovere per ogni manager o responsabili che si rispetti ma, come in tutte le cose, è necessario praticare la via della moderazione. Ricordati che monitorare non vuol dire perseguitare: lascia spazio di manaovra ai memebri del tuo team e osservali con attenzion ma dalla giusta distanza. Anche in queto caso l’adozione di un CRM che fornisca una reportistica in tempo reale, unito ad obiettivi chiari e misurabili può veramente fare la differenza.

5) Offri un ambiente di lavoro confortevole

Non c’è niente da fare, offri ai tuoi collaboratori un ambiente di lavoro piacevole e confortevole e sarai in grado di motivare la tua squadra al top! E non pensare che per farlo tu debba spendere cifre folli: non è questione di quanto costoso debba essere l’arredamento del tuo ufficio, ma del calore e del senso di accoglienza che saprai creare. A volte un quadro, alcune piante e un calcetto possono fare miracoli! 😉

6)  Ottimizza i tempi ed evita riunioni inutili

In media un manager perde ogni settimana quasi quattro ore del proprio tempo in riunioni assolutamente inutili Ovviamente incontrarsi con i membri del proprio team è un’attività fondamentale per raggiungere gli obiettivi aziendali ma il presupposto per creare dei meeting efficaci è che questi siano veramente utili! Abbandona la tendenza ad indire incontri per discutere ogni minima cosa e focalizzati soltanto su pochi momenti: vedrai che otterrai molto più coinvolgimento e motivazione da parte della tua squadra!

7) Paga i tuoi collaboratori per quel che valgono

Puoi organizzare tutte le attività di team building del mondo o creare gli uffici più spettacolari che esistano ma non c’è niente di così efficace come il saper retribuire correttamente i tuoi dipendenti e collaboratori! Ricevere un aumento, un premio per un risultato o una piccola parte dei dividendi in un’annata particolarmente positiva è il metodo migliore per motivare la tua squadra a fare e vendere di più!

E tu, quali metodi utilizzi per incentivare il tuo team a dare il massimo e per tenere alto il morale? Condividili con noi nei commenti qui sotto, sarà un’occasione di arricchimento per tutti!