Quanto Sfrutti le Potenzialità del Mobile? I 7 Strumenti per Gestire il Business in Mobilità

Quanto Sfrutti le Potenzialità del Mobile? I 7 Strumenti per Gestire il Business in Mobilità

Sempre di corsa tra un appuntamento e l’altro, telefonate ai clienti durante gli spostamenti, serate passate a mettere un po’ d’ordine tra le attività della giornata. Se ti riconosci in questa descrizione, allora sai anche che il tuo livello di stress ha raggiunto limiti difficili da sopportare!

Per fortuna, la tecnologia accorre in tuo aiuto e ti offre una vasta gamma di servizi e applicazioni per ottimizzare il tuo tempo ed essere produttivo senza scoppiare. Sicuramente ne usi già diverse, ma sei sicuro di aver scelto quelle giuste? Vediamo ora quali sono le principali applicazioni per gestire il business dal tuo smartphone: prova a contare quante ne utilizzi e calcola quanto sfrutti le potenzialità del mobile. Ricorda che non basta avere l’applicazione installata sul telefono e aprirla una volta al mese, ma deve essere uno strumento integrato nel tuo lavoro quotidiano!

1. Rubrica contatti.
Potrà sembrare banale, ma la rubrica del tuo telefono è il punto di partenza di ogni cosa. Starai pensando: certo che la utilizzo! Ma prima di proseguire con il prossimo strumento, pensa a come la utilizzi. La tua rubrica è piena di contatti duplicati o con i dati su più schede, senza un metodo per distinguere i contatti privati da quelli di lavoro, e senza la possibilità di ritrovare più velocemente i dati che ti servono? Avere una rubrica ben strutturata e in grado di supportarti nel tuo lavoro è importantissimo: quante volte non hai potuto richiamare un cliente perché non trovavi più il suo contatto, o hai perso tempo per cercare il suo biglietto da visita? Prenditi un po’ di tempo per riordinare i tuoi contatti, collegando quelli duplicati e assegnandovi gruppi e tag in modo da organizzarli in modo adatto al tuo business. Vedrai che sarà anche molto più semplice utilizzare le altre applicazioni che prendono informazioni dalla rubrica! E non dimenticare di attivare la sincronizzazione dei contatti con il tuo pc, così anche in caso di furto o smarrimento del telefono non perderai uno degli asset più di valore per la tua attività!

2. Google Calendar, iCal, OutlookCal o qualsiasi altro calendario del telefono.
Ecco, starai pensando: il calendario è il mio punto forte! Ma lo utilizzi veramente in modo smart? Quando concludi la telefonata con il tuo cliente, programmi già il prossimo follow-up e lo aggiungi al tuo calendario per non dimenticartene? Inviti i tuoi clienti tramite il calendario quando organizzi un appuntamento, per essere sicuro che non se ne dimentichino? Un calendario ben organizzato rappresenta una grande potenzialità per ridurre il tuo livello di stress e dare una marcia in più al tuo business.

3. Google Drive e/o Dropbox.
Lavorando sempre fuori dall’ufficio, i tuoi dati non possono restare sul tuo computer. Utilizzare un servizio di gestione  dei dati in cloud è oggi più che necessario, perché non sai mai quando e dove ne avrai bisogno. Scegli il servizio che preferisci e attiva un account business, possibilmente coinvolgendo anche il resto del tuo team in modo da condividere tutti i dati che desideri con loro. Organizza opportunamente i file in una struttura che rispecchi il tuo business, con cartelle per ogni cliente, trattativa e commessa. Installa le applicazioni mobile di questi servizi sul tuo smartphone e tablet e abilità le opzioni di sincronizzazione per far sì che i nuovi file siano sempre disponibili su tutti i dispositivi: non perderai più un solo dato!

4. Skype.
Chi non utilizza Skype al giorno d’oggi? Pochi sanno però che non serve solo per le videochiamate dal proprio computer, ma è una vera alternativa al telefono. Sottoscrivendo un piano annuale molto conveniente, si possono chiamare tutti i numeri fissi e i cellulari, oltre ovviamente agli altri account Skype. Inoltre inviare messaggi è molto più veloce che scrivere mail, quando si vuole comunicare velocemente con un cliente o un collaboratore.

5. Evernote.
Ne abbiamo già parlato in un articolo dedicato, ma non ci stancheremo mai di ripeterlo: Evernote è lo strumento più potente per raccogliere e condividere note e appunti per il business. Per darti un’idea, anche la bozza di questo articolo la sto scrivendo su Evernote! Invece di scrivere un appunto utilizzando il blocco note e poi salvandolo chissà dove, ti basta aprire Evernote sul pc o sui tuoi dispositivi mobili, scegliere il taccuino che desideri (ovvero la raccolta di note) e iniziare a scrivere. Ci penserà Evernote a salvare il testo mentre lo scrivi! Inoltre, puoi condividerlo facilmente un taccuino o ogni singola nota con i tuoi collaboratori e clienti, e ricercare una nota mesi dopo inserendo le parole chiave che ricordi.

6. Slack.
Dopo aver provato molti strumenti di collaborazione in team, Slack è quello con cui ci siamo trovati meglio. Quando lavori con i tuoi colleghi, non basta avere delle conversazioni di gruppo su un servizio di messaggistica: servono conversazioni tematiche, un sistema di gestione dei file scambiati, un modo per ritrovare conversazioni passate in modo efficace. Slack aiuta chi fa business in mobilità perché è come avere il proprio team sempre con sè. Ti serve una quotazione in tempo reale, oppure ritrovare quel numero di telefono che ti aveva scritto un collaboratore un paio di mesi fa? Con Slack sono sempre a portata di mano!

7. Sellf. 
Come già saprai, Sellf è un’applicazione CRM (Customer Relationship Management) che ti aiuta a gestire le relazioni con i tuoi clienti e a tenere sotto controllo i risultati mensili, tracciando lo stato delle tue trattative. Ma forse non sai che Sellf è integrata con tutte le applicazioni che abbiamo appena visto!

Integrazione Sellf e Slack

La nuovissima integrazione tra Sellf e Slack!

Invece di gestirle tutte in modo indipendente, con Sellf puoi visualizzare e salvare la informazioni che ti servono su ciascuna di esse, risparmiando tempo e ottenendo il massimo da ognuna per il tuo business. Infatti, Sellf si integra alla rubrica per importare i tuoi contatti legati al business e per salvare i nuovi che crei direttamente da Sellf. Dialoga con qualsiasi applicazione calendario tu desideri, sincronizzando automaticamente i promemoria e gli eventi che pianifichi su Sellf. Ti permette di salvare note e documenti su Dropbox e Google Drive, e chiami i tuoi clienti via Skype direttamente dal tuo profilo. Grazie all’integrazione con Evernote, ogni nota è condivisa tra le due applicazioni, a prescindere da dove l’hai creata. E dulcis in fundo, da pochissimo Sellf è integrato anche con Slack, permettendo di interagire con i tuoi collaboratori in modo ancora più veloce e intuitivo.

Insomma, quanto sei mobile? Se ti sei reso conto di utilizzare troppo poco questi strumenti, è l’ora di rivedere il modo in cui lavori e iniziare a integrare alcune di queste applicazioni nella tua quotidianità e in quella del tuo team. Vedrai che avrai una marcia in più e sentirai finalmente di avere il tuo business in tasca!

Utilizzi qualche altra applicazione mobile per il business? Raccontacelo nei commenti, magari la inseriremo nella nostra roadmap delle integrazioni di Sellf!