7 App per Staccare Davvero dal Lavoro e Rilassarsi in Vacanza

7 App per Staccare Davvero dal Lavoro e Rilassarsi in Vacanza
Work on Vacation

L’estate è appena iniziata, e il sole che entra dalla finestra dell’ufficio non aiuta certamente a concentrarsi: invece di pensare a cosa sta dicendo il tuo collega durante la riunione, scommetto che stai fantasticando su cosa mettere in valigia per il tuo prossimo viaggio! Dopo un anno di lavoro alla scrivania e al computer, la tua salute mentale richiede una bella pausa dalla tecnologia.

Se però anche come me ti porti il lavoro in vacanza e non riesci mai a staccare veramente, sempre con il cellulare connesso anche in mezzo alla foresta africana (dove tra l’altro si prende un segnale perfetto!), la vacanza rischia di diventare ancora più stressante. Tu vai in ferie ma il tuo business no: come fare con clienti e collaboratori che chiamano mentre sei via, con la tonnellata di email in arrivo, con i social network che richiedono attenzione continua? Alla fine, con il pensiero costante di rischiare di perdersi qualcosa si finisce per controllare il telefono ancora più spesso.

Ebbene, questiono è il momento di correre ai ripari, facendoci aiutare proprio dalla tecnologia stessa. Il primo step è mettere la risposta automatica alle e-mail: ogni provider permette di impostare un messaggio automatico di risposta alle mail in ingresso, per avvisare che non si è in ufficio fino a una certa data.  Ma vediamo ora 7 app che possono aiutarci a rilassarci senza pensieri mentre siamo in vacanza: 

1.Offtime

vacation apps offtime

Offtime è l’evoluzione della semplice risposta automatica alle mail: permette di impostare una risposta anche alle chiamate e ai messaggi in ingresso, lasciando passare solo quelli delle persone importanti, come i familiari (ed eventualmente il proprio capo). Puoi creare un profilo per la vacanza, scegliendo quali applicazioni devono essere silenziate e quali no, quali contatti considerare importanti e che risposta inviare via SMS a chi non lo è. A quel punto basta attivare il profilo e stare tranquilli: in qualsiasi momento si può andare nella sezione notifiche e vedere tutto ciò che è successo mentre si era “offtime”, come le mail, le chiamate e i messaggi che l’app ha bloccato. Ma staccare da soli non basta: si può anche condividere il proprio profilo con qualcun altro, così da essere entrambi liberi dalle notifiche e godersi la vacanza! Da provare anche la sera e quando ci si vuole concentrare su un lavoro importante.

Scopri di più cliccando qui: https://www.offtime.co

2. Hootsuite

vacation apps hootsuite
I social media possono diventare un incubo: smettere di pubblicare o condividere contenuti per un’intera settimana può causare la perdita di follower e la riduzione di visibilità del proprio profilo. Per fortuna esistono strumenti come Hootsuite, che permettono di automatizzare la pubblicazione dei post su tutti i propri profili social. Dopo aver collegato i propri account, si preparano i post per ciascuno di essi, inserendo link, foto e testi dei post. Basta scegliere la data e ora di pubblicazione e voilà, Hootsuite creerà una coda di post pronti per essere pubblicati. L’applicazione mobile permette anche di ricevere notifiche riguardo eventi importanti da tutti gli account, come ad esempio i messaggi diretti e le menzioni, filtrando notifiche meno utili e fastidiose come i like e le condivisioni.

Scopri di più cliccando qui: www.hootsuite.com

3. Nuzzle

apps for vacation nuzzle

Restando in tema social media, il problema non è solo la pubblicazione: andando in vacanza ci perdiamo ciò che sta accadendo, restando indietro su novità, eventi e notizie del nostro settore. Ecco che un’app come Nuzzle può aiutarci: raccoglie tutti gli articoli più importanti condivisi dalle persone che seguiamo su Twitter o relativi ai nostri interessi, e ce li presenta come una rassegna stampa, direttamente nella nostra casella di posta. Ecco che scorrere tutti gli articoli di una settimana diventa molto più semplice (o anche una volta al giorno in vacanza, se proprio non ne possiamo fare a meno) e non rischiamo di arrivare al lavoro senza stupire i colleghi con l’ultima novità!

Scopri di più cliccando qui: www.nuzzle.com

4. Xero

apps for vacation xero

La contabilità è sempre stata una gatta da pelare, ma con Xero possiamo smettere di preoccuparci. Pensato per le piccole imprese, permette di automatizzare l’invio di fatture e la loro ricezione, consentendoci di dormire sonni tranquilli anche mentre siamo in vacanza. Grazie all’app mobile, è possibile gestire la contabilità ovunque ci si trovi, aggiungendo spese e verificando che sia tutto a posto. In questo modo eviterai telefonate infinite al commercialista mentre i tuoi figli ti gridano di raggiungerli sotto l’ombrellone!

Scopri di più cliccando qui: xero.com

5. Zendesk

apps for vacation zendesk

Non c’è nulla di più stressante che dover cercare di risolvere il problema di un cliente mentre fino a un momento prima ci stavamo rilassando. Se nel tuo business il customer care è molto importante non puoi fare a meno di servizi come Zendesk, che grazie all’app mobile ti permettono di smaterializzare l’help desk. Puoi ricevere direttamente le notifiche delle richieste di assistenza dei clienti, scremando tra quelli importanti e quelli che lo sono meno in modo da dare priorità a chi conta di più. Ancora meglio, puoi lasciare al resto del tuo team il compito di rispondere e poi controllare il loro lavoro dall’app, per vedere il numero di richieste e di ticket risolti. In questo modo non avrai una tonnellata di lavoro che ti aspetta al tuo ritorno…

Scopri di più cliccando qui: www.zendesk.com

6. Meldium

vacation apps meldium

Uno degli incubi dell’Era Informatica sono le password. Come ricordarsele tutte, dalle password di accesso ai propri account social a quelle dei siti web, ma soprattutto come condividerle con gli altri in modo sicuro? Aldilà dei numerosi programmi di gestione delle password, che permettono di averle tutte sotto mano quando servono, Medium permette di condividere password e account con il tuo team: quando assumi qualcuno, o se qualcuno ti sostituisce temporaneamente, puoi creare nuovi accessi agli account che desideri e gestire le password in modo totalmente sicuro. Così non dovrai più inventarti un codice segreto per comunicare le tue password ai collaboratori!

Scopri di più cliccando qui: meldium.com

7. IFTT

vacation apps iftt

Dopo aver parlato di app per ottimizzare il lavoro, ecco qualche spunto per automatizzare attività più piacevoli (ma che richiederebbero tempo). Con IFTT (If This Then That) puoi creare delle “ricette” per far sì che quando avviene un evento, come ad esempio una mail ricevuta, una foto scattata dal telefono, una posizione rilevata dal GPS, etc., si attivi una reazione su un’altra applicazione, come ad esempio un salvataggio su Evernote, l’invio di un messaggio, etc. Ecco alcune ricette che possono essere molto utili in vacanza:

  • Quando scatto una foto sul mio smartphone, carica la foto in una cartella specifica su Dropbox. Ma non solo: condividendo la ricetta con i miei amici e familiari, posso far sì che anche le loro foto finiscano nella cartella!
  • Quando vengo taggato su Facebook, salva le foto in una cartella su Drive (o sempre su Dropbox), in modo da non perdermi un solo scatto!
  • E per concludere, quando atterro dopo il volo, invia un messaggio a mia madre… così sta tranquilla ed evita di chiamarmi!

Scopri di più cliccando qui: iftt.com

Ora sei pronto per staccare la spina completamente e rilassarti… un ultimo consiglio: prova a dimenticare a casa il caricabatterie del telefono! 😛